Lucky: fatevi un regalo e recuperate questo gioiellino in DVD

Non perdete il bellissimo film di John Carroll Lynch appena uscito in homevideo. Oltre che un omaggio filosofico all'immenso Harry Dean Stanton, c'è spazio anche per un gustoso cameo di David Lynch.

Lo diciamo subito, giusto per essere chiari. Astenersi amanti del cinema di azione, adrenalina, pop-corn ed effetti speciali. Qui il consiglio di cuore è per gli amanti di un altro cinema, quello che sa stupire, far stringere il cuore e addirittura farti vedere la vita in un modo diverso, con un'inquadratura, un volto scavato, un dialogo illuminante. Presentato a Locarno 2017 e approdato nelle sale italiane la scorsa estate, in un caldo fine agosto dove non poteva che transitare quasi inosservato, Lucky è un film da non perdere assolutamente. Come non vanno perse la regia di John Carroll Lynch, l'interpretazione di Harry Dean Stanton e il cameo del mitico David Lynch. E la scusa adesso non c'è più, visto che adesso, grazie alla recentissima uscita in DVD, è possibile finalmente recuperarlo in homevideo.

Lucky: Harry Dean Stanton in una scena

Il senso di vita e morte, col sorriso sulle labbra

Lucky Cover

Lucky è infatti appena approdato in homevideo con un DVD targato CG Entertainment/Wanted, grazie al quale è possibile recuperare questo bellissimo gioiellino diretto da John Carroll Lynch. Già, l'attore e bravissimo caratterista già visto in tantissime interpretazioni, ha deciso di debuttare alla regia. E lo ha fatto puntando subito in alto, parlando di senso della vita, filosofia, passare del tempo, morte e natura umana con tutte le sue contraddizioni, ma facendolo, ecco la carta vincente, sempre con il sorriso sulle labbra e un'ironia che risulta quasi come una ciliegina sulla torta. E, bisogna riconoscerlo, ha lasciato il segno. Lucky non è solo una lucida riflessione sulla presa di coscienza della natura mortale di ogni individuo, ma anche un poetico omaggio all'immenso talento di Harry Dean Stanton, che si prende sulle spalle ogni scena del film e interpreta un novantenne solitario che vive in una casetta ai margini di una cittadina nel deserto. Ormai sul viale del tramonto, scontroso ma sincero e diretto, l'anziano vive dei suoi comportamenti rituali (dallo yoga alla colazione, fino alla trasmissioni tv), finché un giorno una banale caduta lo mette di fronte alla caducità della vita portandolo verso un intimo viaggio spirituale. Altra cosa da non perdere, il gustosissimo cameo di David Lynch (nessuna parentela con il regista), amico di Lucky e terribilmente angosciato dalla fuga del Presidente Roosvelt, ovvero una testuggine che a un certo punto l'ha piantato in asso e che ritroveremo nello strepitoso finale del film.

Finalmente il DVD: un video in chiaroscuro

Lucky: Harry Dean Stanton in un momento del film

Detto questo, ecco perché non sfruttare la recente uscita homevideo di Lucky sarebbe davvero un delitto. Per carità, non c'è la versione in alta definizione e non ci troviamo di fronte a un'edizione indimenticabile, ma solo soddisfacente sul piano tecnico e purtroppo quasi priva di extra, ma qui a contare è soprattutto la possibilità di recuperare un film che altrimenti passerebbe nel dimenticatoio. In particolare, il video del DVD CG/Wanted si rivela molto efficace nei primi e nei medi piani, esaltando quei particolari del volto e del corpo del protagonista che il regista vuole assolutamente mettere in evidenza prima di passare ad altro. In questi casi, il dettaglio è buono e a tratti sorprendente per il formato DVD. Altro punto di forza è il croma, vivido e caratterizzato da colori forti, con i momenti nel deserto che riescono a incantare per le tonalità intense e febbrili. Purtroppo le panoramiche e i lunghi piani sono fortemente penalizzati dallo standard DVD. Qui il quadro, che per il resto resta solido e compatto, rivela sbavature con varie sgranature, aliasing e contorni incerti soprattutto sulla vegetazione. Momenti che si superano però agevolmente grazie alla bellezza del film.

Lucky: David Lynch ed Harry Dean Stanton

Audio soddisfacente ma extra quasi assenti

Locandina di Lucky
Totale 6.5
Video 7
Audio 7
Extra 5

Per quanto riguarda l'audio, presentato in dolby digital 5.1 sia in italiano che in inglese, siamo di fronte a tracce discrete, che certo non possono esaltarsi considerate le tematiche tranquille del film. I dialoghi sono comunque puliti e con un buon timbro, l'ambienza nella casa del protagonista, nel locale e negli esterni è timida, con un asse posteriore che risulta più presente nella traccia originale. Per quanto riguarda la bella colonna sonora, invece, c'è un buon coinvolgimento anche nell'ascolto nella nostra lingua, con rear incisivi a sottolineare alcuni passaggi musicali. Purtroppo il reparto extra non offre molto, solo il trailer del film e di un paio di altri prodotti curati in homevideo da Wanted.

Lucky: fatevi un regalo e recuperate questo...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Lucky, John Carroll Lynch a Locarno con l'omaggio filosofico a Harry Dean Stanton
Recensione Lucky: l'insostenibile leggerezza dell'essere vivo