Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto

2019, Animazione

Dragon Trainer 3, la recensione: l’emozionante conclusione della trilogia di Dean De Blois

La recensione di Dragon Trainer 3: Il mondo perduto, capitolo conclusivo della storia di Hiccup e il suo adorabile drago Sdentato.

Dragon Trainer Il Mondo Nascosto 2

Dragon Trainer 3 arriva a concludere una trilogia troppo spesso sottovalutata tra le produzioni animate occidentali. Quella firmata da Dean DeBlois, iniziata nel 2010 e proseguita nel 2014, oltre che nella serie disponibile su Netflix, è una serie di film che ha saputo seguire con coraggio e compiutezza il percorso di crescita del suo eroe vichingo Hiccup e del suo fedele drago Sdentato. La trilogia di DeBlois sviluppa infatti una storia, che muove i passi dal primo incontro tra il ragazzo e la Furia Nera e arriva a spiegare il perché nel nostro mondo moderno non esistano più i draghi.

Di come, e quanto, sia compiuto il viaggio e la crescita di Hiccup e il suo compagno di avventura, dei temi e il coraggio di alcune scelte narrative di partenza, dei brividi a fior di pelle trasmessi da un segmento finale intenso e di grande impatto emotivo parleremo della nostra recensione di Dragon Trainer 3, non mancando di sottolineare un aspetto evidente che emerge con prepotenza nel corso della visione del film di DeBlois: il netto, deciso e apprezzabile salto in avanti, sia dal punto di vista puramente tecnico che artistico, ottenuto nei nove anni passati dal primo film di questa affascinante saga a oggi, che lascia speranze per le produzioni future dello stesso team di sviluppo.

La conclusione della trilogia nella trama di Dragon Trainer 3

Dragon Trainer Il Mondo Nascosto 1

Nelle righe che hanno anticipato la nostra recensione di Dragon Trainer 3 abbiamo usato una parola: coraggio. Doveroso usarla per una storia che, pur rivolgendosi a un pubblico giovane, sceglie di dare al proprio eroe una menomazione: la gamba mancante di Hiccup, riflessa nel simile handicap che ha Sdentato alla coda, è di quelle caratteristiche che denotano, segnano e fanno crescere. E insieme i due sono cresciuti e andati avanti, aiutandosi nel superare i propri limiti: Hiccup è ora il capo di Berk, di quel variopinto e fantasioso regno di uomini e draghi così meravigliosamente caotico e imperfetto. Ferito e, a suo modo, puro, come chi lo guida. Ma il male è sempre pronto a rovinare tutto e il loro tranquillo ma precario equilibrio viene alterato da una oscura minaccia... oltre che dall'improvviso arrivo di un drago femmina, che affascina il povero Sdentato e va a scuotere la sua calma interiore.

Sono i due punti di svolta della trama di Dragon Trainer 3, che ha proprio nello sviluppo dell'intreccio verso l'emozionante finale i suoi personali handicap, piccole menomazioni alle quali sopperisce con il cuore. Conflitti che spingono Hiccup e il popolo di Berk alla ricerca del leggendario mondo nascosto al quale già aspirava il padre del ragazzo, un luogo in cui uomini e draghi potranno finalmente vivere in pace e felici.

Il popolo di Berk e il nuovo personaggio alato: la Furia Chiara

Dragon Trainer Il Mondo Nascosto 14

Il conflitto più prevedibile e tradizionale è quello con i cacciatori di draghi guidati dal villain del film Grimmel il Macabro, doppiato in originale da F. Murray Abraham e vittima di una scrittura che non gli permette di sfuggire ai canoni dell'ordinario cattivo da film. Perché l'attenzione è tutta rivolta alla Furia Chiara: è lei, più che i cacciatori di draghi, la responsabile degli squilibri che si verificano tra la gente di Berk, che solletica ed evidenzia interessanti e toccanti riflessioni sull'amore e i legami, sulla necessità di lasciar libero chi si ama e di dar valore ai momenti passati insieme. Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto sottolinea questi concetti con la sua storia di incontri, separazioni e accettazione, dando il meglio di sé laddove le emozioni emergono, ma senza rinunciare alla componente più leggera e la carica comica di molti dei suoi personaggi bizzarri, sia sul fronte vichingo e tra i draghi. Una componente che si concretizza alla perfezione nell'irresistibile danza d'amore di Sdentato e la sua nuova compagna, accompagnata dalla colonna sonora sempre evocativa di John Powell.

Un evidente salto tecnico e artistico

Dragon Trainer Il Mondo Nascosto 15

C'è un aspetto di Dragon Trainer che teniamo a discutere, ovvero quanto sia palese il salto di qualità tecnico del team guidato da Dean Deblois dal primo a terzo film, anch'esso evoluto e cresciuto insieme ai protagonisti della storia. Un lavoro sui materiali e gli elementi più difficile da rendere in CGI, come fuoco e acqua, sfocature, nebbia e fumo, scene di massa e tutto ciò che mette alla prova le capacità tecniche a disposizione. Un dispiego di mezzi tecnici che non è mai fine a sé stesso, ma serve a veicolare una spinta artistica altrettanto maturata: sin dalla primissima sequenza, una ben orchestrata scena d'azione tra la nebbia, è chiaro che DeBlois e i suoi abbiamo voluto alzare l'asticella e dare alla storia di Hiccup, anche sul piano puramente visivo, una giusta e degna conclusione.

È quell'intenso finale, vero scopo di Dragon Trainer 3 e dei film precedenti, provoca brividi, suscita lacrime di commozione e resta nel cuore. Come qualcuno di amato dal quale ci siamo dovuti allontanare. Sono queste sensazioni forti che ci permettono di perdonare qualche incertezza nella prima parte, perché è anche di questa grande capacità di emozionare che vive il cinema.

Dragon Trainer Il Mondo Nascosto 9
Dragon Trainer 3, la recensione: l’emozionante...
Antonio Cuomo
Redattore
4.0 4.0
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Dragon Trainer 3: posticipata la data di uscita al 2019
Kit Harington: il suo folle provino per Dragon Trainer 3!